Libri, incontri di una vibrazione misteriosa

Perché una lista di libri da consigliare o, perlomeno, da suggerire? Personalmente penso che i libri da leggere sono quelli che “incontri”, quelli che ti “chiamano” con la loro vibrazione misteriosa… quelli che ti guardano dallo scaffale e ti gettano i loro segnali luminosi ai quali non puoi sottrarti… Quando, giovanissimo, “incontrai”  il mio primo libro da un titolo che mi penetrava fin nelle ossa, Estasi e Materia di J.M.G. Le Clézio, non ebbi esitazioni a comprarlo. In effetti fu un libro importante  per la mia successiva formazione, un libro che già nel titolo era portatore di un profondo fascino per la mia mente curiosa e affamata di sprofondare nelle vertigini della mente… Forse, questa lista, vuol adempiere a questa funzione: far volare, diffondere, l’energia emanata da questi titoli; chissà che qualcuno di essi non possa aprire nuovi sentieri a coloro che sapranno ascoltare il loro antico richiamo.

Compi i tuoi atti, non occuparti del loro frutto

  • Bhagavadgita (Il canto del Beato), Milano, Rizzoli, 1987

Una scienza nuova che lega foglie e amore

  • Gregory Bateson, Verso una ecologia della mente, Milano, Adelphi, 1976

Mistici orientali e guru in laboratorio

  • Fritjof Capra, Il tao della fisica, Milano, Adelphi, 1982

Muovendosi nelle zone d’ombre

  • Dalai Lama, Il sonno, il sogno, la morte, Vicenza, Neri Pozza, 2000

Un capisaldo delle relazioni umane

  • Erasmo da Rotterdam, Sulla pace, Milano, Rusconi, 2005

Dalla vita naturale a quella spirituale

  • Johann Gottlieb Fichte, La missione dell’uomo, Bari, Laterza, 1944

L’insegnamento profondo dei filosofi antichi

  • Pierre Hadot, Esercizi spirituali e filosofia antica, Torino, Einaudi, 1988

Il lungo cammino del pensiero mistico

  • Aldous Huxley, La filosofia perenne, Milano, Adelphi, 1995

L’impareggiabile lezione del santo più amato

  • I Fioretti di S. Francesco d’Assisi, Firenze, Vallecchi editore, 1926

Un amplesso divino e l’amore di Dio

  • Il Cantico dei Cantici, a cura di Guido Ceronetti, Milano, Adelphi, 1975

Gli angoli nascosti di una psiche “profonda”

  • Carl Gustav Jung, Ricordi, sogni, riflessioni, Milano, Il Saggiatore, 1965

 

Qui inizia il viaggio dentro all’inconscio

  • Carl Gustav Jung, L’uomo e i suoi simboli, Firenze, Edizioni Casini, 1967

La libertà: uno sguardo intrepido in noi stessi

  • Jiddu Krishnamurti, Libertà dal conosciuto, Roma, Ubaldini editore, 1973

Il magico sollecito delle minuscole cose

  • Jean Marie Le Clèzio, Estasi e materia, Milano, Rizzoli, 1969

 

E finalmente lasciarsi accettare se stessi

  • Alexander Lowen, Arrendersi al corpo, Roma, Casa Editrice Astrolabio- Ubaldini editore, 1994

Se l’uomo riuscirà a fondersi con la natura

  • Raimon Panikkar, Ecosofia: la nuova saggezza, Assisi, Cittadella editrice, 1993

L’uomo che amava ucciso per paura di amare

  • Wilhelm Reich, L’assassinio di Cristo La peste emozionale dell’umanità, Milano, Sugar Editore, 1972

Le grandi linee della spiritualità

  • Teilhard de Chardin, L’ambiente divino, Milano, Il Saggiatore, 1968

Un dialogo possibile tra due veri maestri

  • Thich Nhat Hanh, Il Budda vivente – Il Cristo vivente, Vicenza, Neri Pozza, 1996

Così mi sento vicina al ravanello

  • Peter Tompkins, Christopher Bird, La vita segreta delle piante, Milano, Sugar Edizioni, 1973

Rispondi